Français  | English | Deutsch



1. Campo di applicazione e condizioni generali d’uso 

Le seguenti, ulteriori, condizioni di contratto si applicano tra di voi e [rivenditore] (qui di seguito denominato il “rivenditore”) per tutti i contratti stipulati con il rivenditore, per i quali viene utilizzata una modalità di pagamento Wirecard. Le ulteriori condizioni di contratto hanno, in caso di conflitto, precedenza sulle diverse Condizioni generali di Contratto del rivenditore. 

Tra di voi e la Wirecard Bank AG (qui di seguito denominata "Wirecard") non viene stipulato alcun contratto se non indicato espressamente. L’utilizzo delle modalità di pagamento Wirecard è possibile solo per clienti che sono consumatori in base al § 13 BGB [Codice Civile tedesco] ed hanno compiuto il 18° anno di età. 

Il rivenditore si riserva la verifica della vostra solvibilità. Per dettagli si rimanda alla Informativa sulla Privacy Wirecard. Se a causa dell’insufficiente solvibilità, o perché è stato raggiunto il volume massimo di fatturato del rivenditore o del volume massimo di fatturato dell’acquirente riferito a più rivenditori, non fosse possibile per voi utilizzare la modalità di pagamento Wirecard da voi selezionata, il rivenditore si riserva di offrirvi una modalità di pagamento alternativa. 

Il rivenditore ha diritto di cedere a parti terze i crediti, inclusi tutti i relativi diritti accessori, risultanti dall’uso di una modalità di pagamento Wirecard. 

I crediti risultanti dall’utilizzo di una modalità di pagamento Wirecard vengono ceduti a Wirecard sulla base del corrente contratto di factoring. Quando si utilizza una modalità di pagamento Wirecard, i pagamenti possono essere effettuati con effetto liberatorio esclusivamente a Wirecard. 

Ci riserviamo la proprietà della merce fino al completo pagamento. 


2. Modalità di pagamento Wirecard 

Per i vostri acquisti online, il rivenditore può mettervi a disposizione - con il supporto di Wirecard - la/le seguente/i modalità di pagamento Wirecard:


2.1 Fattura Wirecard 

Con la Fattura Wirecard scegliete di pagare l’acquisto all’invio della fattura. Riceverete una fattura che dovrà essere pagata entro il termine indicato dal rivenditore, senza detrazioni. 

Se non pagherete la fattura entro i termini indicati per il pagamento, sarete in ritardo con il pagamento, anche se esso non verrà sollecitato, tranne nel caso che il mancato pagamento sia dovuto a una circostanza non imputabile a voi. 

Se siete in ritardo con il pagamento, Wirecard avrà diritto a calcolare per ogni sollecito adeguate spese di sollecito e interessi di mora pari a cinque punti percentuali oltre il tasso base stabilito dalla Deutsche Bundesbank. 


2.2 Addebito diretto Wirecard 

Con l’Addebito diretto Wirecard scegliete di pagare l’acquisto tramite addebito diretto SEPA. Riceverete una fattura che dovrà essere pagata entro il termine indicato dal rivenditore, senza detrazioni. 

Con l’ordine di addebito diretto SEPA assegnato a Wirecard autorizzate Wirecard a prelevare i pagamenti, da effettuare in seguito all’acquisto tramite addebito diretto Wirecard, dal vostro conto corrente indicato al momento dell’assegnazione dell’ordine presso l’istituto di credito indicato (qui di seguito denominato “conto corrente”) tramite addebito SEPA. 

Wirecard vi comunicherà il prelievo tramite e-mail al più tardi un giorno prima dell’esigibilità dell’addebito diretto SEPA (qui di seguito denominato “avviso preliminare”). Il prelievo viene effettuato non prima della data indicata nell’avviso preliminare. Il prelievo può anche essere effettuato successivamente, entro breve termine.

Se tra l’emissione della fattura, l’avviso preliminare e la data di esigibilità, l'importo del prezzo di acquisto dovesse diminuire (ad esempio in seguito ad accrediti), l’importo prelevato potrà essere diverso da quello indicato nella fattura/avviso preliminare. 

Dovrete assicurarvi che al momento dell’esigibilità il vostro conto corrente abbia la sufficiente copertura. Il vostro istituto di credito non è obbligato a dar seguito all’addebito diretto se il conto corrente non è sufficientemente coperto. 

Se a causa dell’insufficiente copertura del conto corrente, per un’opposizione non giustificata del titolare del conto o a causa dell’estinzione del conto corrente, l’addebito diretto non dovesse andare a buon fine, sarete in ritardo con il pagamento anche senza uno specifico sollecito, tranne nel caso che il mancato prelievo sia dovuto a circostanze non imputabili a voi. 

Le spese addebitate in caso di mancato esito dell’addebito diretto dal vostro istituto di credito a Wirecard vi verranno addebitate, incluse adeguate spese per la pratica, e dovranno essere pagate da voi. 

Se siete in ritardo con il pagamento, Wirecard avrà diritto a calcolare per ogni sollecito adeguate spese di sollecito e interessi di mora pari a cinque punti percentuali oltre il tasso base stabilito dalla Deutsche Bundesbank. 

A causa degli elevati costi connessi a un addebito diretto non andato a buon fine, vi preghiamo in caso di disdetta del contratto, di restituzioni o di reclami di non opporvi all’addebito diretto SEPA. In questi casi, dopo accordo con il rivenditore, il relativo importo vi verrà nuovamente bonificato o accreditato.


CONDIZIONI SPECIFICHE per l’uso della modalità di pagamento WIRECARD BANK-Pagamento rateale

Per l’uso della modalità di pagamento WIRECARD BANK-Pagamento rateale in ONLINE-SHOPS DE e in ONLINE-SHOPS AT vale:

  1. Con la modalità di pagamento WIRECARD BANK-Pagamento rateale optate per il pagamento in rate mensili. Questa modalità di pagamento prevede il pagamento di rate mensili entro un periodo concordato. È possibile che l’importo dell’ultima rata differisca dagli importi delle rate precedenti. Il pagamento delle rate mensili può essere effettuato, per principio, mediante addebito diretto SEPA. In singoli casi il COMMERCIANTE ONLINE può offrire anche il pagamento mediante trasferimento SEPA. Per dettagli sul pagamento vedere il piano rateale messo a disposizione.

  2. Con la modalità di pagamento WIRECARD BANK-Pagamento rateale conferite a WIRECARD BANK un mandato di addebito diretto SEPA. WIRECARD BANK addebiterà la pretesa derivante dall’accordo tra voi e il COMMERCIANTE ONLINE come dal mandato di addebito da voi conferito, in base al numero di identificazione creditore, alla rispettiva data di scadenza dal conto corrente che avete indicato.

  3. WIRECARD BANK vi annuncerà l’addebito tramite email non più tardi di un giorno prima della scadenza dell’addebito diretto SEPA (prenotifica/preavviso). L’addebito si effettua non prima della data indicata nel preavviso. È possibile che l’addebito avvenga con differimento a breve termine.

  4. Se tra l’emissione del piano di pagamento rateale o dello specifico avviso di pagamento, il preavviso e la data di scadenza dovesse intervenire una riduzione dell’importo da pagare (p. es.: a causa di accrediti), l’importo addebitato può differire dall’importo indicato nel piano di pagamento rateale o nello specifico avviso di pagamento e nel preavviso.

  5. Voi siete tenuti a provvedere affinché sul conto corrente indicato vi sia un deposito sufficiente. L’istituto di credito che gestisce il conto non è tenuto ad accettare addebiti qualora sul conto non vi sia copertura sufficiente.

  6. Qualora, a causa della mancanza della necessaria copertura sul conto corrente, oppure a causa di un’opposizione non giustificata da parte del titolare del conto, oppure a causa di indicazioni errate o false per il conferimento del mandato di addebito diretto SEPA, dovesse risultare un riaddebito, entrate in mora senza altro avviso, a meno che il riaddebito non sia causato da circostanze non imputabili a voi.

  7. In caso di riaddebito, i diritti addebitati dall’istituto bancario che gestisce il conto corrente a WIRECARD BANK, vi verranno addebitati oltre ad un congruo indennizzo per spese di gestione e devono essere da voi liquidati. In caso di riaddebito WIRECARD BANK ha diritto di modificare la modalità di pagamento al versamento SEPA.

  8. A causa degli elevati costi connessi a un riaddebito, vi preghiamo di non opporvi all’addebito diretto SEPA in caso di revoca del rapporto contrattuale tra voi e il COMMERCIANTE ONLINE, o di un reso o reclamo. In questi casi si effettua una verifica con il COMMERCIANTE ONLINE e si annulla l’ordi´ne con rimborso o accredito dell’importo corrispondente.

  9. Per le informazioni di base sul vostro pagamento rateale per l’ordinazione prevista presso il COMMERCIANTE ONLINE (decorso, importo delle rate, tasso di interesse nominale per anno, importo dell’interesse ecc.) vedere il calcolatore delle rate, che vi viene messo a disposizione nell’ambito della procedura di ordine. In tale contesto è anche possibile – entro i limiti del fattibile – tenere conto di vostri desideri in merito all’importo delle rate o al periodo di decorso. Per dettagli vedere il piano rateale messo a disposizione.

  10. Le rate concordate nell’ambito della procedura di ordine scadono di regola al pagamento il giorno 28 di ogni mese nel periodo di pagamento rateale. La prima rata, di regola, scade al pagamento nel mese successivo alla data di fattura o fornitura. Per dettagli sulla scadenza vedere il piano rateale messo a disposizione.

  11. Qualora non paghiate una rata, al più tardi entro il suo termine di scadenza, entrate in mora senza altro avviso, a meno che il pagamento non sia stato omesso per circostanze non imputabili a voi.

  12. Qualora siate in mora, WIRECARD BANK ha diritto di addebitare, per ogni sollecito, un congruo diritto di sollecito, come anche interessi di mora in ragione di cinque punti percentuali oltre il rispettivo tasso base della Banca Centrale Europea.

  13. In caso di reso parziale l’importo complessivo da pagare diminuisce. In questo caso riceverete un nuovo piano rateale da WIRECARD BANK. In genere l’importo della rata mensile resta invariato, semplicemente il periodo di decorso si accorcia. Per dettagli vedere il nuovo piano rateale.

  14. Il seguente esempio mostra come potrebbe presentarsi un piano rateale con WIRECARD BANK-Pagamento rateale, che al contempo rappresenta l’esempio esplicativo secondo articolo 6a capoverso 3 PAngV („2/3 Esempio“): 

Esempio di piano rateale


Ordinazione: 19.11.2018
Fornitura: 21.11.2018
Scadenza delle rate: al giorno 28 del rispettivo mese
Prezzo in caso di pagamento in contanti: 300,00 EUR
Tasso di interesse nominale per anno (vincolato): 13,70 %
Importo degli interessi: 12,22 EUR
Diritto di stipula del contratto: 3,95 EUR
Importo complessivo: 316,17 EUR
Durata: 6 mesi

Numero di rate Data di scadenza Importo dell’estinzione in EUR Importo degli interessi in EUR Diritto di stipula del contratto in EUR Rata in scadenza in EUR Debito residuo in EUR
1 28.12.2018 48,00 4,04 0,66 52,70 255,29
2 28.01.2019 49,33 2,71 0,66 52,70 205,30
3 28.02.2019 49,86 2,18 0,66 52,70 154,78
4 28.03.2019 50,40 1,64 0,66 52,70 103,72
5 28.04.2019 50,94 1,10 0,66 52,70 52,12
6 28.05.2019 51,47 0,55 0,65 52,67 0,00
Total 300,00 12,22 3,95 316,17 -

Il piano rateale comprende sei rate da pagare. Le prime cinque rate sono rispettivamente per l’importo di 52,70 EUR. L’ultima rata (rata di chiusura) ha l’importo di 52,67 EUR.